Ricorso collettivo contro il "Green Pass"

Sul sito diferndersiora l'Avv. Fusillo ha preparato il ricorso contro il "Green Pass" :

Tutta la documentazione in questa pagina 

 

Informazioni utili su come disobbedire civilmente o boicottare le attività che chiederanno il GP

Assistenza legale COVID Movimento libertario

 

CORONAZISMO: UTILITÀ PER LA RESISTENZA 

Documenti e link utili per informarsi e resistere alla dittatura sanitaria in atto.

Per aderire seguite le istruzioni:

Vademecum “Come comportarsi in caso di multe”

Download:

PDF 

Cartello da appendere del Movimento Libertario:

(Per chi tiene aperta la propria attività)

Download:

PDF 

Denuncia Giuseppe Conte

Download:

DOCX 

Modulo Rifiuto Tampone Download:

DOCX

 

PDF 

 

Nota da scrivere sulla multa per assenza mascherina

Download:

DOCX 

PDF 

Regole da seguire in caso di proseguimento delle attività oltre gli orari consentiti Download:

DOCX 

PDF 

Ricorso al prefetto per la chiusura locali

Download:

DOCX 

PDF 

Ricorso al prefetto mascherina

Download:

DOCX 

Informativa legale sui procedimenti proposti: https://www.movimentolibertario.com/resistenza-coronazismo/

Per tutte le informazioni Vi preghiamo di visionare i 4 video al seguente link .

Per assistenza legale contattare l’Avvocato Fusillo al seguente indirizzo email inviando scansione degli atti da contestare (leggere bene vademecum): alessandro.fusillo@studiolegalefusillo.com

TERAPIA DOMICILIARE COVID19:

https://www.terapiadomiciliarecovid19.org

Il gruppo nasce da un'idea dell'avv. Erich Grimaldi, del Foro di Napoli, il quale, nel corso della prima ondata, dopo aver fondato, nel mese di marzo 2020, il gruppo Facebook #esercitobianco, effettuava una serie di dirette live, onde collegare i medici del territorio di diverse regioni, al fine di ottenere una condivisione delle terapie attuate, in un contenitore unico d'informazioni, onde poter richiedere al Ministero della Salute, alla Presidenza del Consiglio ed a tutte le regioni, un protocollo univoco, a disposizione della medicina territoriale, senza discriminazioni sulle cure tra le regioni, per agire in scienza e coscienza ai primi sintomi, come già proposto da un gruppo di 100mila medici.
Nasceva così il gruppo #terapiadomiciliarecovid19 in ogni regione, dove confluivano medici di ogni territorio, alcuni dei quali proponevano ricorso al TAR Lazio, per ottenere dapprima la libertà prescrittiva e, poi, la riabilitazione dell'uso off-label dell'idrossiclorochina (come sancita dal Consiglio di Stato, con ordinanza dell'11 dicembre 2020).
Il gruppo, con pec del 30 aprile 2020, inviata alle predette istituzioni chiedeva, vanamente, al Ministero della Salute, alla Presidenza del Consiglio ed ai governatori di tutte le regioni di stilare un protocollo univoco di cura.
Nelle more, nasceva il Comitato di scopo per il diritto alla cura tempestiva domiciliare nell'epidemia di Covid19, al quale tutti i membri del gruppo Facebook dovranno iscriversi, gratuitamente, onde supportare le iniziative legali, rivolte ad ottenere il diritto alla cura precoce.
Il gruppo, poi, dal mese di agosto 2020, con l'inizio della seconda ondata, accoglieva i pazienti positivi sintomatici, divenendo un punto di riferimento importante, per centinaia di persone che, sentendosi abbandonate dei territori, trovavano conforto ed assistenza a distanza dei numerosi medici del gruppo.
La predetta strategia evitava centinaia di ospedalizzazioni di pazienti supportati a distanza.
Alcuni medici, poi, si riunivano in una chat di whatsapp, definendo uno schema terapeutico per la cura domiciliare del Covid19, condiviso da medici statunitensi come Harvey Risch e Peter A. McCullough.
Il gruppo, altresì, oltre alla disponibilità dei medici, reperiva la disponibilità di altri specialisti:
1) psicologi, psicoterapeuti e psichiatri si dichiaravano disponibili a supportare, in modo gratuito, pazienti covid, nella fase emergenziale;
2) farmacisti si dichiaravano disponibili a reperire bombole d'ossigeno nonché a coordinarsi per reperire farmaci carenti;
3) dietisti e biologi nutrizionisti si dichiaravano disponibili a supportare, in modo gratuito, la fase alimentare, di pazienti covid, nella fase emergenziale.

 

 

IPPOCRATEORG

Il Movimento Ippocrate raggruppa una rete internazionale di Medici, Ricercatori, Operatori della Sanità, Operatori nel Sociale.

IppocrateOrg sarà un laboratorio per rivendicare la neutralità nella pratica medica, nella ricerca e sperimentazione scientifica, e per combattere i conflitti d’interesse esistenti e futuri. Ma anche per rivendicare una cittadinanza realmente attiva di ogni essere umano.

Prendersi a cuore la salute del prossimo, la salute delle nostre comunità, la salute del luogo in cui viviamo, della nostra Patria Terra, sarà la via costante del nostro impegno.

 

 

 

 

  • I vaccini a mrna creano varianti :

Studio pubblicato su Nature: https://www.nature.com/articles/d41586-021-00728-2

E che riporta la seguente frase " Vaccines will almost inevitably create new evolutionary pressures that produce variants, which is a good reason to build infrastructure and processes to monitor for them, he adds."

Il Vaccino a mrna crea varianti più pericolose: 

Titolo dello studio pubblicato su CELL "Multiple SARS-CoV-2 variants escape neutralization by vaccine-induced humoral immunity" : link alla pubblicazione 

Spiegazione dello studio in italiano: 
https://www.google.it/amp/s/www.gospanews.net/2021/07/14/il-vaccino-causa-varianti-piu-pericolose-e-contagiose-la-documentata-ricerca-di-cappello-e-bolgan-svela-come-distinguerle/amp/